Torino e i suoi Portici di Carta

Torino è una città meravigliosa e forse – anzi, sicuramente – sono di parte. Il fatto che abbia un rapporto tanto stretto con i libri e la letteratura me la fa amare ancora di più. Non è solo una città a cui numerosissimi scrittori ed intellettuali sono stati legati (basti pensare a Calvino e Pavese, per citarne due), ma è sempre riuscita, in qualche modo, ad attirare orde di “topi da biblioteca” con le sue iniziative: prima fra tutte il Salone Internazionale del Libro, inaugurato nel lontano 1988. Ma il Salone, benchè forse più conosciuto, non è l’unica manifestazione culturale a sfondo ‘libresco’.

Nel 2016 infatti ricorrono i dieci anni di “Portici di Carta”: i portici del centro di Torino, nel corso dell’ultimo decennio, ad inizio autunno (ultimamente ad ottobre, ma inizialmente a fine settembre), si sono trasformati per un weekend in una libreria a cielo aperto lunga più di due chilometri. Le bancarelle proposte sono numerosissime, ci sono librai indipendenti ma anche grandi catene, libri nuovissimi ma anche usati, piccole case editrici sconosciute ai più, librerie di settore, letteratura per l’infanzia e non. Come se questo piccolo paradiso per lettori non bastasse, ogni anno vengono organizzati dibattiti, incontri con scrittori, presentazioni, reading, passeggiate d’autore, intrattenimenti per i più piccoli. Partecipare almeno una volta è un must per ogni lettore che si rispetti.

Proprio perchè a breve si terrà l’edizione di quest’anno (più precisamente, sabato 8 ottobre dalle 10.00 alle 24.00 e domenica 9 ottobre dalle 10.00 alle 20.00), ho deciso di invogliarvi a fare un giro per questa splendida città, per i suoi portici maestosi, a respirare l’aria di cultura che da sempre ci regala. Ecco, dunque, qualche foto scattata l’anno passato:

img_1850

img_1793

Letteratura per l’infanzia (chi non vorrebbe un libro-casa delle bambole del genere?)

img_1798

Vogliamo parlare delle edizioni BUR/Rizzoli per ragazzi?

img_1802

Un mondo di Iperborea…

img_1803

L’invasione degli Iperborea continua.

img_1811

Anche i Sellerio non se la cavano male!

img_1807

Quindi il paradiso è fatto di Minimum Fax?

img_1843

Un po’ inquietante!

img_1806

Solo un vero Lettore può rispondere a questa domanda.

img_1815

Evvai, qualche sconto anche per noi poveri lettori squattrinati!

img_1816

img_1809

Le Lonely Planet non possono mai mancare!

img_1814

img_1823

L’eleganza delle edizioni SE.

img_1825

img_1810

Qualcuno ha detto Georges Simenon?

img_1848

Cose da lettori.

Come sempre, per vedere meglio le foto, potete cliccarci sopra. Per qualsiasi approfondimento su Portici di Carta potete andare sul sito ufficiale della Manifestazione.

Buon divertimento!

Mrs. C.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...