5 motivi per… guardare “Sex And The City”

Chi di noi non ha mai sentito parlare di “Sex and the City” scagli la prima pietra. Nessuno, vero? Negli ultimi mesi sono riuscita a recuperare questo telefilm (con all’incirca ben diciotto anni di ritardo, se si conta la prima apparizione tv della serie, nel 1998) e mi sono goduta tutte le sei stagioni in poche settimane. Siccome confido nel fatto che esista qualcuno al mondo che ancora non ha visto, per un motivo o per l’altro, la qui presente serie tv,  ho deciso di darvi 5 buoni motivi per seguirla e passare qualche ora a ridere e riflettere. Perchè sì, “Sex and the City”, fortunatamente, è in grado di farvi fare entrambe le cose!

1. Non vi porterà via troppo tempo

Sex and the city 1

La scusa principale che le persone mettono in atto per giustificare la loro incapacità a guardare un telefilm è il tempo: “Non ho neanche un’ora da dedicare a me stessa, figuriamoci se ho il tempo di mettermi a vedere una serie tv!”. Ecco, fregati: gli episodi di “Sex and the City” durano meno di mezz’ora. Se il pensiero di trascorrere troppe ore davanti ad uno schermo vi fa sentire in colpa, questa è la soluzione perfetta per voi: una ventina di minuti e via! Ok, per questo motivo probabilmente vi ritroverete a passare l’intera serata attaccati al monitor del pc, ma… questa è un’altra storia!

2. New York

Sex And the city2

Il fatto che “Sex and the City” sia quasi interamente ambientato in una città come New York è senz’altro uno dei motivi principali per cominciare a guardarlo. La Grande Mela è la metropoli per eccellenza, lo sfondo delle vicende narrate nel telefilm, uno sfondo che è vivo e vibrante e che molto spesso diventa egli stesso protagonista. Esplorerete non soltanto i club ed i locali più alla moda (alcuni dei quali sono esistiti realmente!) ma anche le classiche location newyorkesi: il Central Park, Soho, il Greenwich Village, i taxi color canarino che sfrecciano a Manhatthan, Times Square, la Fifth Avenue ed i suoi elegantissimi negozi, Brooklyn… Un telefilm del genere non avrebbe trovato ragione di esistere in uno scenario diverso: la città riflette i sentimenti delle protagoniste, la loro esuberanza ma allo stesso tempo la solitudine e lo smarrimento che talvolta si possono provare in un luogo così grande ed affollato. Con il passare delle stagioni televisive, New York prende sempre di più il sopravvento e vi farà venire voglia di salire sul primo aereo per gli Stati Uniti, assicurato!

3. Le battute esilaranti ed irriverenti

Sex and the city 3

E’ difficile dare un genere ad una serie che parla di quattro donne single di Manhattan e delle loro avventure amorose e sessuali: uno potrebbe pensare che si tratta di una commedia, un altro ancora farà riferimento al genere romantico. “Sex and the City” è tutto questo – ma, come vedremo tra poco, anche molto di più. Quello che ha reso così popolare questo telefilm alla fine degli anni ’90/inizio anni 2000, è proprio il modo irriverente con cui le protagoniste parlano di sesso, amore, amicizia, vizi e virtù della società in cui vivono. E’ un telefilm molto libero, le scene di sesso sono mostrate senza timidezza, gli argomenti sono piuttosto attuali (nonostante siano passati quasi vent’anni dalla prima messa in onda americana) e non c’è un episodio in cui non si rida di gusto almeno una volta, sorridendo e forse anche arrossendo un po’. Samantha Jones, interpretata da Kim Cattrall, è senz’altro il personaggio con le battute più spregiudicate ed anticonformiste: è l’amica che parla senza alcun filtro, che proclama le sue verità senza alcun timore di essere giudicata, e, proprio per questo, non potrete più fare a meno di alcune sue perle di saggezza.

4. Le riflessioni di Carrie

Sex and the city 4

Ad un certo punto, soprattutto dalla seconda stagione in poi (la prima, lo ammetto, è proprio un po’ troppo frivola, ma non demordete!), “Sex and the City” comincia a sfiorare anche il genere drammatico. Quello che ho amato di più di questo telefilm è il non fermarsi alla puntata tipo “Oh c’è una festa-conosco un tizio-ci vado a letto-mi innamoro-lui no-fine della storia”, ma l’evolvere, di stagione in stagione, verso qualcosa di più vero, reale, e quindi a suo modo tragico. Carrie Bradshaw (interpretata da Sarah Jessica Parker), la vera protagonista della serie, tiene una rubrica sul ‘New York Star’, e proprio grazie a questa trovata è possibile sentire i suoi pensieri e le sue riflessioni sulle grandi tematiche che da sempre attanagliano l’esistenza delle donne -ma anche degli uomini: la difficoltà a portare avanti una relazione, i rapporti d’amicizia, le differenze tra i sessi, il matrimonio, l’erotismo, i tradimenti, la ricerca del ‘vero amore’. Ma non solo: la morte, la malattia, la nascita di un figlio, la sterilità e molti altri argomenti più seri e tristi vengono affrontati dai quattro personaggi, nelle situazioni che si ritrovano a vivere. Insomma, più di una volta vi ritroverete a riflettere sulla vostra, di vita, e lo ammetto, potrà anche scendervi qualche lacrimuccia.

Sex and the city 5

5. Perchè è un must.

Sex and the city 6

Motivazione forse banale, ma “Sex and the City” è un must per qualsiasi telefilm-addicted, perchè numerosi altri sceneggiati prendono spunto proprio da lui (primo fra tutti il suo prequel, “The Carrie Diaries”). Inoltre, una volta terminata la serie, saprete distinguere una Louboutin da una Manolo Blahnik, agli aperitivi avrete voglia di ordinare sempre e soltanto un Cosmopolitan, sarete più spigliati nel parlare di amore e sesso, desidererete possedere un appartamentino nell’Upper East Side newyorkese e mangiare un famoso cupcake di ‘Magnolia Bakery’. Quando qualcuno farà riferimento a questa divertente e brillante serie tv, insomma, saprete assolutamente coglierlo e non ve ne pentierete!

Mrs. C.

Annunci

5 pensieri su “5 motivi per… guardare “Sex And The City”

    • Mrs. C. ha detto:

      Esattamente, ma il bello è proprio che è un diversivo che, tra una risata e l’altra, fa anche riflettere un pochino. Ti consiglio di finirlo, nelle ultime stagioni si fa addirittura un po’ più serio, affrontando argomenti anche pesantucci – sempre con una certa leggerezza, però! 🙂

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...